Let's Revolution! / Teatro Patalò | DAIMON. Scenderemo dalle colline con la testa cinta di edera

Luogo: Piazza Guglielmo Marconi

Indirizzo: P.za Guglielmo Marconi, 47822 Santarcangelo di Romagna RN, Italia, Santarcangelo di Romagna (RN) MAPPA

Categoria: Spettacolo

Periodo: Mercoledì 10 luglio 2024 - 21:00

Descrizione

Uno di fronte all’altro, chi svelerà per primo il suo segreto?
Ora ce ne andiamo!
Corri!
Una luce abbagliante / non esistono ombre
Corri!
Brucio
Corri!
Cosa faremo una volta arrivati in città?
Danzeremo fino a spogliare il cuore
Prima della nascita, l’anima di ciascuno di noi sceglie un’immagine, un disegno che poi vivremo sulla terra, e riceve un compagno che ci guidi quassù, un daimon, che è unico e tipico nostro. Tuttavia, nel venire al mondo, dimentichiamo tutto questo e crediamo di essere venuti vuoti. È il daimon che ricorda il contenuto della nostra immagine, gli elementi del disegno prescelto, è lui dunque il portatore del nostro destino. — James Hillmann, “Il codice dell’anima”
“Le Baccanti” è uno dei testi più belli e più misteriosi della drammaturgia, l’ultima opera che ci ha lasciato Euripide. Il mito di Dioniso apre domande vertiginose su un’era che ha sostituito l’ordine della ragione ai ritmi della natura. Le stesse baccanti sembrano essere portatrici di un differente ritmo di vita, che si fa risalire a una possibile era pre-classica e matriarcale, recentemente riportata all’attenzione da approfonditi studi antropologici e archeologici. All’inizio dell’opera Dioniso arriva alla città di Tebe, dove le donne sono confinate al telaio e il governo è affidato a Penteo che si crede saggio, non ascolta il veggente Tiresia e non riconosce lo stesso dio.

Visualizza la cartina su Google Maps

VEDI TUTTI GLI EVENTI IN CITTÀ